Il fascino sexy degli strikeouts per Tim Lincecum e i suggerimenti di Tim Hudson

Cosa c’è di più gratificante per un lanciatore che vedere il proprio avversario girare la mazza a vuoto e l’arbitro chiamare il terzo strike quando la palla finisce nel guantone del catcher? Bello, forse sexy, ma anche un vero dispendio di energie. Dopo la bella prestazione sul monte di lancio contro i Giants, Tim Hudson, l’esperto pitcher partente degli Atlanta Braves, ha voluto dare qualche consiglio al più giovane Tim Lincecum: “Non deve fare di ogni lancio uno swing-and-miss. Quando ero giovane commettevo lo stesso errore… ora insegno ai nostri ragazzi che gli strikeouts sono sexy, ma gli outs sono sempre outs, non importa come li si ottiene!” Una lezione, forse non richiesta, ma che dovrebbe far riflettere il talentuoso pitcher dei San Francisco Giants (Tim Hudson warns Tim Lincecum about relying too much on “sexy” strikeouts).

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: