Perché il battitore designato potrebbe essere introdotto anche in National League

Grandi e piccoli cambiamenti in Major League. Dopo l’incremento delle squadre ammesse alla postseason con l’aggiunta di una wild card per lega, un’altra piccola rivoluzione si avrà nel 2013 quando gli Houston Astros lasceranno la National League Central per approdare nell’American League West. Ci saranno così 5 squadre in ognuna delle 6 divisions e 15 in entrambe le leghe. Il problema è che la raggiunta uniformità numerica potrebbe nel tempo finire con l’attenuare le altre differenze che ancora esistono e che in un certo senso contribuiscono a dare un’identità specifica alla National League e all’American League. Una di queste riguarda naturalmente il battitore designato, un ruolo finora ammesso soltanto nelle partite ospitate dalle squadre appartenenti all’American League. Uno degli effetti dell’incremento degli incontri interleague, che l’uniformità numerica delle leghe consentirà nei prossimi anni, potrebbe essere proprio quella dell’adozione del designated hitter anche nella National League. Un’eventualità che verrebbe appoggiata dagli stessi giocatori, che in questo modo otterrebbero comunque 15 posti in più da titolari di lineup e la possibilità, in alcuni casi, di prolungare i contratti. Si pensi ad atleti che, non più agilissimi in difesa, conservano ancora le loro medie in battuta o a chi, nel ruolo di battitore designato, ci gioca ormai da anni, come David Ortiz (DH, 37). Personalmente condivido invece le perplessità espresse da Tom Verducci, che sulle pagine di SportsIllustrated ha spiegato i rischi di una tale trasformazione. Pur non volendo esagerare nelle definizioni, paragonando le due regole agli scacchi e alla dama, è innegabile che in questo modo si perderebbero non solo un po’ della profondità strategica del baseball tradizionale, ma anche quei momenti, a volte banali a volte epici, nei quali i due lanciatori avversari sono costretti a guardarsi negli occhi in una sfida diretta quando uno dei due ha il suo turno in battuta (Is the designated hitter coming to a National League park near you?).

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: