Roberto Alomar, un pezzo di storia dei Toronto Blue Jays entra nella Hall of Fame

Dieci volte golden glove, dodici partecipazioni consecutive all’All Star Game, una carriera piena di successi e riconoscimenti, fino all’investitura finale. Roberto Alomar, il portoricano che conquistò il Canada, forse uno dei migliori infielders di sempre nel ricoprire il ruolo di seconda base, entra finalmente nella Baseball Hall of Fame. Insieme a lui Pat Gillick, che fu il manager di quei Toronto Blue Jays che vinsero due volte le World Series nei primi anni Novanta, insignito del prestigioso riconoscimento tre anni dopo il ritiro da trionfatore con il suo ultimo team, i Philadelphia Phillies, portati al titolo proprio nel 2008.

Robbie and Pat's big day In about two hours Toronto Blue Jay history will be made as Roberto Alomar will become the first player to enter the hall in Blue Jay colours. Joining him will be the architect of some of the greatest teams in the last 20 years, Pat Gillick. Aside from building back to back winners in Toronto, he helped the Orioles and Mariners make the playoffs (something they haven’t done since) and his finger prints are all over the strong Phillies… Read More

via Blue Jays Nest

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: